M126 Volterra “Design the future”. La rivoluzione dalla sinergia.

m126

Successo per l’evento odierno “Design the future. Bioedilizia e Bioplastica” organizzato dai nostri partner del consorzio M126 Volterra.
L’organizzazione ha esordito con una sessione mattutina,  presso il Centro Studi Santa Maria Maddalena,con l’intervento di introduzione del nuovo progetto “Smart City Volterra” di Enrico Buselli e Giacomo Bulleri (M126 Volterra). L’idea portante per i settori produttivi del territorio volterrano è sviluppata sui seguenti progettichemiurgia (industria vegetale con materie vegetali, rinnovabili, naturali e organiche), prodotti alimentari del territorio, biologici e bio-dinamici, sistema e-commerce con ritorno economico a matrice, percorsi in codice e ricostruzioni grafiche 3d multimediali in città, promozione turistica di case ed appartamenti dei cittadini, condivisione di mezzi di trasporto elettrici nel territorio, installazione di chalet in legno autosufficienti nella natura e realizzazione di orti didattici biologici in centro città.
Ha seguito l’intervento di CalceCanapa sulla bioedilizia con l’utilizzo di mattoni con calce naturale e canapulo. Il settore delle costruzioni ecologiche sta avanzando nel mercato italiano, grazie alle importanti proprietà come l’alto tasso di assorbimento di CO2 e isolamenti termici e acustici.
Grande attesa per il successivo intervento dei ragazzi di Kanèsis, la startup catanese che è riuscita a unire nella stessa idea l’alta tecnologia delle stampanti 3D con la bioplastica ecosostenibile di canapa. Il gruppo, dopo aver partecipato in estate a EXPO 2015 a Milano, lancerà una campagna crowdfunding e sarà in tour per presentare all’Europa il rivoluzionario e innovativo progetto nelle prossime settimane.
La giornata è proseguita con un pranzo a base di canapa, presso un ristorante del centro storico di Volterra e la presentazione con degustazione di birra alla canapa, presso i locali di Smart City Volterra. Questo prodotto nasce dalla collaborazione tra M126 Volterra, la birreria “La Staffetta” di Vecchiano (Pisa) e il birrificio “Degli Archi” di Viareggio.

La sinergia e lo spirito di grande collaborazione tra le nostre realtà rappresenta il vero passo avanti per i futuri progetti su questo tema, con il lavoro che guarda con positività all’anno 2016 ormai imminente.