Smart City Canapa in Versilia. Giovedì 12 novembre al CRO Darsene.

VIAREGGIO. Evento tematico organizzato da Versilcanapa.

Giovedì 12 Novembre, a partire dalle ore 19, al circolo CRO Darsene. Con la collaborazione del consorzio M126 Volterra e il Birrificio sociale “La Staffetta” sarà illustrato il progetto in sinergia per il rilancio della filiera della canapa nella Versilia e in Toscana, con la presentazione del progetto per il PIF 2016 a cura della Regione Toscana. Sarà possibile per gli agricoltori interessati alla canapicoltura avere complete informazioni per partecipare alla filiera della canapa per il 2016.

hempathy

Sarà possibile conoscere e assaggiare la nuova birra Hempathy, idea ottenuta dalla collaborazione tra M126 Volterra, su idea del Birrificio sociale La Staffetta e prodotta al birrificio degli Archi di Viareggio con la supervisione del mastrobirraio Michele Menchini.

Seguirà un apericena con prodotti in canapa a filiera corta provenienti dalle piantagioni toscane con pasta di canapa e i prodotti di panificazione a cura dell’Antico Forno Carosini di Viareggio.

IMG-20150702-WA0015[1]

Versilcanapa parteciperà a Verso la Transizione. 7, 8 Novembre a Villa Le Pianore.

transizione

Versilcanapa parteciperà all’evento “Verso la Transizione” che si terrà a Villa Le Pianore (Camaiore) il prossimo 7 e 8 Novembre. Nell’ambito del progetto “Penso Eco”, in collaborazione con SmartCO2 e Ricicla Market e altre realtà locali, sarà da noi realizzato un workshop sulla sostenibilità: riciclo, coworking e canapa per la re-economy, dalla tradizione alla stampa 3D

Il programma completo dell’evento: LINK

Info dal sito ufficiale e da VFW PROJECT: LINK

Per la prima volta in Versilia arriva il movimento Città di Transizione, nato in Inghilterra e già diffuso in molti paesi del mondo. Suo obiettivo è raggiungere una nuova organizzazione socio-economica del territorio basata sulla sostenibilità, elaborata a livello locale attraverso processi partecipativi per riattivare le energie positive e la resilienza di una comunità.

A Villa Le Pianore si svolgeranno dibattiti, workshop e laboratori con ospiti di rilievo internazionale quali: Jay Tompt (Totnes Re-Economy), Cristiano Bottone (Transition Italia), Ugo Bardi (Università di Firenze), Daniela Patrucco (Retenergie), Sara Capuzzo (E’ nostra), Massimo Ronchieri (Banca Etica). La partecipazione è aperta a tutti e a tutte, anche provenienti da altre province, perché lo scopo è connettere persone e gruppi per sviluppare progetti condivisi. Sono invitati ad intervenire agricoltori, produttori e allevatori, ambientalisti e attivisti, lavoratori di ogni settore, studenti, artigiani, comunicatori, operatori sociali etc.

L’evento nasce da un’idea di Max Strata, esperto di ecologia applicata, che è stata poi condivisa da una comunità di gruppi, associazioni e persone, da anni coinvolti nei comitati ambientalisti e/o dediti alla ricerca di pratiche quotidiane sostenibili. I primi promotori dell’iniziativa sono la Rete ambientale della Versilia e la Cia-Donne in Campo, sezione Versilia, cui è affidata la preparazione dei pasti con i prodotti locali e di stagione.

Aderiscono anche: Rete per un Luogo Comune di Pietrasanta, Gas Pietrasanta, Gas Seravezza, Altri Valori, Aria Familiare, Versilcanapa, Smartco2 Co-working and Community, Ricicla Market, Bioversilia, Lo Spaccio e altri se ne stanno aggiungendo.

Si ringrazia il Comune di Camaiore che ha concesso la struttura della storica villa dei Padri Cavanis a Capezzano Pianore e il patrocinio dell’Ente.

Gli interventi dei relatori, sviluppati anche in maniera non convenzionale secondo le tecniche transizioniste, sono organizzati sulle due giornate.

7 novembre: la crisi climatica, energetica, economica: che fare? (Max Strata); la re-economy, un’economia ecologica è possibile (Jay Tompt); la finanza etica a supporto dei cittadini, delle associazioni e dell’impresa locale (Massimo Ronchieri); dal fallimento della globalizzazione al bio-regionalismo (Jay Tompt) 

8 novembre: la crisi delle risorse: che fare? (Ugo Bardi); il picco del petrolio e le energie rinnovabili (Ugo Bardi, Daniela Patrucco, Sara Capuzzo); resilienza e città di transizione: come mettere in moto il cambiamento (Cristiano Bottone) 

Le iscrizioni si raccolgono sul blog dell’evento (qui: Programma e Info) dove è illustrato il programma per esteso. Per informazioni scrivere a versolatransizione@gmail.com. E’ possibile anche contattare la sede Cia di via Monte Cavallo a Viareggio (tel. 0584/438628-26)

Aggiornamenti e approfondimenti sul blog versolatransizione

“Europa Artigiana”. Artigianato e canapa. Giovedì 5 Novembre, Stazione Leopolda, Pisa.

stazione_leopolda_pisa-270x299

Rendiamo nota l’iniziativa “rete d’impresa e sociale” nata dalla collaborazione tra Consorzio M126 di Volterra, il circolo Arci La Staffetta, il Biorto e l’Associazione Versilcanapa. Il progetto prende il nome di “Sviluppo Sostenibile dei Territori Toscani”, sarà presentato il prossimo 5 novembre alla Stazione Leopolda di Pisa, ed è volto alla partecipazione al piano integrato di filiera sulla canapa 2016.

La prima edizione de “L’Europa Artigiana”, all’interno della Stazione Leopolda di Pisa il prossimo 5 Novembre, si pone l’obiettivo di sperimentare un proto-laboratorio, principalmente di giovani artigiani, che possa rappresentare uno schema pilota da sviluppare nelle edizioni successive.

La novità, rispetto ai pur nobili mercati artigiani sparsi per il territorio, è rappresentata dalla dimensione europea dell’evento, frutto del connubio tra il gruppo informale “Europando”, organizzatore dell’evento, e l’Antenna Eurodesk “La Staffetta”, patrocinato dall’ ente per il diritto allo studio – DSU Toscana.

Artigianato (sia esso culinario o artistico o funzionale) è sinonimo di “saper fare”, e sul saper fare si fonda la concezione di “educazione non formale”, che l’Unione Europea finanzia, nel settennato 2014-2020, con ben 15 miliardi di euro, all’interno del Programma “Erasmus+”.

Dagli scambi giovanili, al lavoro alla pari, passando per quello stagionale, il Servizio Volontario Europeo, i tirocini, le borse di studio e tante altre opportunità di mobilità formativa, all’interno dell’Unione Europea, per i giovani del nostro territorio. Tutto a spese coperte dall’Unione Europea.

Il Circolo Verde Arci “La Staffetta” – Birrificio Sociale, ha aderito, da quest’anno, alla Rete Nazionale Eurodesk, con lo scopo di allargare la propria rete locale ad una dimensione internazionale, con lo scopo di conoscere e sperimentare scambi di buone pratiche, co-working e partenariati strategici, a cominciare dalla promozione dell’ Erasmus+, ma aprendosi anche ad altri Programmi e Fondi Europei.

All’interno del salone storico Stazione Leopolda vivranno, sin dal pomeriggio, piccoli laboratori artigianali culinari e artistici, con dimostrazioni, piccoli workshop, degustazioni completamente gratuite, con la particolarità di una degustazione guidata di birra sociale artigianale “La Staffetta” e prodotti alimentari a base di canapa realizzati dal Consorzio M126 Volterra.

Proprio la degustazione coi prodotti della canapa, aprirà una tavola rotonda sulle varie forme per creare rete e impresa sociale, nella quale verrà lanciato ufficialmente il progetto “Sviluppo Sostenibile dei Territori Toscani” volto alla partecipazione al piano integrato di filiera sulla canapa 2016, a cura del Consorzio M126 di Volterra in collaborazione con i Circoli Arci La Staffetta ed Il Biorto e l’Associazione Versilcanapa.

Il progetto prevede di porre in essere una serie di incontri itineranti nelle varie realtà toscane interessate al PIF 2016 con lo scopo di costituire una rete di aziende agricole ed imprese interessate alla realizzazione di un innovativo polo industriale vegetale per la trasformazione e la lavorazione della canapa. L’obiettivo è di creare una filiera toscana agro-industriale totalmente autonoma e volta alla produzione di canapa e prodotti da essa derivati 100% italiani.

Poi un’apericena di cucina povera tradizionale, rivisitata con cura in chiave moderna, farà da apripista alla serata di musica live, con un piccolo tributo a Simon & Garfunkel a cura della “sezione musica” de La Staffetta, e un omaggio al blues da parte di Nick Becattini and his friends.

Luogo: Stazione Leopolda Pisa: www.leopolda.it
Orari: inizio ore 17,00
Tavola rotonda: ore 18,30
Articolo di Toscanapa: LINK