“Europa Artigiana”. Artigianato e canapa. Giovedì 5 Novembre, Stazione Leopolda, Pisa.

stazione_leopolda_pisa-270x299

Rendiamo nota l’iniziativa “rete d’impresa e sociale” nata dalla collaborazione tra Consorzio M126 di Volterra, il circolo Arci La Staffetta, il Biorto e l’Associazione Versilcanapa. Il progetto prende il nome di “Sviluppo Sostenibile dei Territori Toscani”, sarà presentato il prossimo 5 novembre alla Stazione Leopolda di Pisa, ed è volto alla partecipazione al piano integrato di filiera sulla canapa 2016.

La prima edizione de “L’Europa Artigiana”, all’interno della Stazione Leopolda di Pisa il prossimo 5 Novembre, si pone l’obiettivo di sperimentare un proto-laboratorio, principalmente di giovani artigiani, che possa rappresentare uno schema pilota da sviluppare nelle edizioni successive.

La novità, rispetto ai pur nobili mercati artigiani sparsi per il territorio, è rappresentata dalla dimensione europea dell’evento, frutto del connubio tra il gruppo informale “Europando”, organizzatore dell’evento, e l’Antenna Eurodesk “La Staffetta”, patrocinato dall’ ente per il diritto allo studio – DSU Toscana.

Artigianato (sia esso culinario o artistico o funzionale) è sinonimo di “saper fare”, e sul saper fare si fonda la concezione di “educazione non formale”, che l’Unione Europea finanzia, nel settennato 2014-2020, con ben 15 miliardi di euro, all’interno del Programma “Erasmus+”.

Dagli scambi giovanili, al lavoro alla pari, passando per quello stagionale, il Servizio Volontario Europeo, i tirocini, le borse di studio e tante altre opportunità di mobilità formativa, all’interno dell’Unione Europea, per i giovani del nostro territorio. Tutto a spese coperte dall’Unione Europea.

Il Circolo Verde Arci “La Staffetta” – Birrificio Sociale, ha aderito, da quest’anno, alla Rete Nazionale Eurodesk, con lo scopo di allargare la propria rete locale ad una dimensione internazionale, con lo scopo di conoscere e sperimentare scambi di buone pratiche, co-working e partenariati strategici, a cominciare dalla promozione dell’ Erasmus+, ma aprendosi anche ad altri Programmi e Fondi Europei.

All’interno del salone storico Stazione Leopolda vivranno, sin dal pomeriggio, piccoli laboratori artigianali culinari e artistici, con dimostrazioni, piccoli workshop, degustazioni completamente gratuite, con la particolarità di una degustazione guidata di birra sociale artigianale “La Staffetta” e prodotti alimentari a base di canapa realizzati dal Consorzio M126 Volterra.

Proprio la degustazione coi prodotti della canapa, aprirà una tavola rotonda sulle varie forme per creare rete e impresa sociale, nella quale verrà lanciato ufficialmente il progetto “Sviluppo Sostenibile dei Territori Toscani” volto alla partecipazione al piano integrato di filiera sulla canapa 2016, a cura del Consorzio M126 di Volterra in collaborazione con i Circoli Arci La Staffetta ed Il Biorto e l’Associazione Versilcanapa.

Il progetto prevede di porre in essere una serie di incontri itineranti nelle varie realtà toscane interessate al PIF 2016 con lo scopo di costituire una rete di aziende agricole ed imprese interessate alla realizzazione di un innovativo polo industriale vegetale per la trasformazione e la lavorazione della canapa. L’obiettivo è di creare una filiera toscana agro-industriale totalmente autonoma e volta alla produzione di canapa e prodotti da essa derivati 100% italiani.

Poi un’apericena di cucina povera tradizionale, rivisitata con cura in chiave moderna, farà da apripista alla serata di musica live, con un piccolo tributo a Simon & Garfunkel a cura della “sezione musica” de La Staffetta, e un omaggio al blues da parte di Nick Becattini and his friends.

Luogo: Stazione Leopolda Pisa: www.leopolda.it
Orari: inizio ore 17,00
Tavola rotonda: ore 18,30
Articolo di Toscanapa: LINK

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *